"Ama e fa' ciò che vuoi".

S. Agostino

lunedì 9 luglio 2012

Epilogo


[rondini sopra la città]


Se questo fosse un film, ci sarebbero due secondi di schermo nero. La telecamera a questo punto sarebbe sistemata dentro la scuola, puntata sulla porta di vetro; mi si vedrebbe arrivare, cercare il foglio della mia classe, scorrere col dito fino al mio nome e spostarlo sulla destra, sul numero che indica la mia maturità scolastica e poi sorridere brandendo il braccio destro al cielo. Allora la scena si sposterebbe fuori dalla scuola e a poco a poco l'inquadratura si allontanerebbe da me, sarei solo un puntino rosa che si muove, lasciando vedere la città dall'alto, con i suoi campanili e i suoi alberi. La telecamera virerebbe ed inquadrerebbe la sagoma delle mie montagne, sfondo di tutti questi anni di scuola. E poi basta, lo schermo tornerebbe di nuovo nero e sulle note di "La strada" dei Modena City Ramblers scorrerebbero i titoli di coda.
"Non voltarti ti prego, nessun rimpianto per quello che è stato. Che le stelle ti guidino sempre e che la strada ti porti lontano".
Questo è l'epilogo.

2 commenti:

  1. Benissimo, era tutto quello che volevo sapere, brava! Buone vacanze e buona vita, ora ♥!

    RispondiElimina